truffatore di cinema e truffa alimentare

moneta

Qual è, sostanzialmente, la differenza tra il truffatore di cinema (vedi La stangata, Tototruffa ’62 , Il mattatore) e la grande truffa alimentare, per rimanere nella cronaca recente? Il truffatore dello schermo (a somiglianza di personaggi reali) imbroglia chi a sua volta spera, con qualche espediente al limite della legalità, in un facile arricchimento mentre la frode alimentare colpisce il consumatore inconsapevole ed incolpevole, semmai ingenuamente attratto dal marchio noto e ben pubblicizzato. Godiamoci perciò gli allegri imbroglioni che, dallo Pseudulus di Plauto e all’ Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, vendicano la nostra condizione di vittime della avidità e della iattanza dei potenti. (nella rubrica  di cinema la recensione del film)

 

Su di me

Antonio Ferraro

Il mio sito

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*